Obiettivi

  • Connettere le Audience create in exaudi all’Open Internet

Benefici

  • exaudi è sempre più indipendente ed entra sistematicamente nel mondo programmatic
The Trade Desk

Neodata Group ha sviluppato exaudi come una piattaforma integrata con gli ecosistemi chiusi dell’adv digitale, i cosiddetti Walled Garden, e anche con l’Open Internet. Dopo aver attivato le Audience Maid-based (basate su ID mobile) su Google e Amazon, ora exaudi è integrata anche con The Trade Desk. The Trade Desk è una DSP (Demand Side Platform) indipendente che opera nel mercato del programmatic. Essere integrati con TTD, significa per exaudi permettere ai propri clienti di comprare liberamente in programmatic, assicurando una più ampia distribuzione della propria pubblicità.

Mobile Centric

Il team di TTD è stato disponibile a integrare exaudi nei propri sistemi. Le tipologie di segmenti di Audience attivabili sulla loro DSP sono sia Cookie-based sia Maid-based, ovvero basati sull’identificativo mobile degli utenti.

Come ha valutato tra gli altri anche Yoursight in una ricerca condotta sul 2021 da Engage e Human Highway, l’adozione di soluzioni adv basate sul mobile è in crescita costante dal 2017 e si conferma un trend anche per il 2022. Le aziende utilizzano sempre di più gli identificativi mobile per condurre le loro campagne pubblicitarie e diventa fondamentale per loro attivare sistemi che li possano gestire e collegare al mondo del programmatic. Un ulteriore vantaggio dei MAID riguarda il mondo Social Media: gli identificativi mobile, infatti, abilitano anche molti canali social senza bisogno della Cookie-Matching.

Open Internet
Notifiche Push
Internet Open
Mobile Centric Adv

Il limite dei big

Le agenzie media spesso utilizzano diverse DSP per differenziare l’acquisto degli spazi pubblicitari. In alcuni casi, tuttavia, le Audience – specialmente quelle meno verticali – non restituiscono risultati soddisfacenti all’interno degli ecosistemi chiusi. Avendo la possibilità di aprire all’Open Internet accresce le possibilità, migliora le performance e aumenta il ROI delle campagne.

Verso l’Identità di prima parte

Il vantaggio è quello di poter attivare in programmatic sia Cookies, sia Identificativi forti. A breve, infatti, il passaggio sarà da ID anonimi a ID di prima parte: l’identità unica è il futuro. Neodata Group sta mettendo a punto l’ID Graph, un sistema di gestione dell’identità degli utenti in maniera univoca, nel pieno rispetto della privacy degli utenti e della trasparenza del dato.

Vuoi conoscere la soluzione?

Scopri di più

Parlane con noi

Contattaci